Cronaca

Sindaci e vescovo firmano esposto sulla ‘Terra dei Fuochi’. “Procura apra indagine”

I roghi non si fermano, i rappresentanti istituzionali passano al contrattacco

Una indagine ufficiale sulla ‘Terra dei Fuochi’.

E’ quella che chiedono i sindaci dell’agro aversano e dell’area a nord di Napoli che hanno deciso di passare dalle parole ai fatti.

Lunedì sera, alle ore 19, presso il Palazzo Ducale di Lusciano, ospiti del primo cittadino Nicola Esposito, i sindaci si incontreranno, assieme ai comitati ambientalisti, per sottoscrivere tutti assieme un esposto indirizzato alla Procura della Repubblica di Napoli Nord e di Napoli ed ad altre autorità, per chiedere indagini sul tema della "Terra dei Fuochi".

“Nonostante gli sforzi profusi nel corso degli anni per contrastare il doloroso e triste fenomeno di roghi dolosi di rifiuti, senz’altro pericolosi e nocivi, nei comuni insistenti nell’area Nord Napoli ed a Sud di Caserta, il fenomeno non si è arrestato” si nelle in una nota. “E’ di tutta evidenza che dietro questo fenomeno criminale si nasconde un mercato illegale di smaltimento dei rifiuti. L'esposto sarà sottoscritto anche dal Vescovo della Diocesi di Aversa Angelo Spinillo”.

Gallery

Si parla di